Tutti i giorni sentiamo parlare di strategie per il posizionamento su Google. Ma di cosa si tratta?
SEO è quell’insieme di strategie e pratiche che si utilizzano per aumentare la visibilità di un sito web migliorandone quindi la posizione nelle classifiche dei motori di ricerca, quali google, nei risultati non a pagamento, (la dicitura ANNUNCI che vedete prima del link al sito sta a significare che quella che vedete è un'inserzione a pagamento. Non contatela!) detti risultati “organici“.

S.E.O. è l'acronimo di Search Engine Optimization, tradotto alla lettera: “ottimizzazione per i motori di ricerca“.

Queste pratiche riguardano diversi aspetti di un sito web, ma non sono semplici come sembra: l’ottimizzazione della struttura del sito, del codice HTML, dei contenuti testuali, la gestione dei link in entrata (ovvero che da altri siti puntano verso il tuo sito, detti inbound link o, più comunemente, backlink) ed in uscita (che dal tuo sito puntano verso altri), devono essere scritti in modo tale che a Google "piacciano". Che dire? Google è una macchina complessa che ha gusti e preferenze! Basti pensare che il suo termine di giudizio (algoritmo) nel 2017 è cambiato almeno 4 volte!

Come affrontare questi suoi CAMBIO DI GUSTI? Semplice: basta moderare passo passo il proprio sito online e andare a correggere di volta in volta i testi che tendono a penalizzare il sito. Ma tutto questo non basta! Bisogna anche studiare di volta in volta i comportamenti di Google. Fate attenzione!